EnglishItalian

Case in legno: 5 motivi per sceglierne una

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Le varie caratteristiche del legno permettono di trarre vantaggio qualora si scegliesse una casa non tradizionale ma una, appunto, in legno.

I vantaggi sono molteplici:

Il legno trattiene il calore all’interno in inverno, e all’esterno in estate, è per questo che le case prefabbricate in legno sono capaci di raggiungere un’ottima efficienza energetica ed un notevole risparmio nei costi di gestione. Le caratteristiche fisiche del legno lo rendono un materiale particolarmente adatto alla costruzione, infatti, oltre ad essere elemento strutturale è anche uno dei migliori isolanti in natura.

Le pareti di una casa in legno per questo motivo hanno uno spessore molto più ridotto rispetto a quelle massicce tradizionali. Per ottenere lo stesso valore di isolamento termico di una parete in legno di 10 cm, una parete in laterizio dovrebbe avere uno spessore di 54 cm, mentre una in calcestruzzo dovrebbe essere spessa 80 cm. Studi sperimentali hanno dimostrato, che con le case in legno si ha in media un risparmio energetico nei costi di riscaldamento del 40-50% rispetto alla stessa costruzione in cemento o muratura, con conseguenti: riduzione delle emissioni in atmosfera di elementi inquinanti, riduzione dei consumi energetici per il riscaldamento e bollette meno care.

Inoltre, da una preventivazione precisa e puntuale il costo di una casa in legno è certo e garantito, a differenza di una casa in muratura dove i costi crescono sistematicamente in corso d’opera.

I tempi di realizzazione ridotti portano un importante risparmio sui costi di cantiere (nell’edilizia tradizionale i costi di cantiere pesano per il 70% sull’intero valore delle case, nelle case prefabbricate in legno appena il 30%) ed una maggiore qualità della realizzazione, riducendo al minimo l’esposizione ad eventi metereologici avversi.